Per chi usa Windows la scelta di antivirus gratuiti è piuttosto abbondante, anche perché quasi tutte le società che offrono suite complete (a pagamento) hanno anche una versione gratuita che include il solo antivirus o poco più.
La stessa Microsoft propone Security Essentials (Windows Defender su Windows 8), che esamina il computer ed elimina molte minacce ma non costa un centesimo. Sull’efficacia, però, varrebbe la pena di aprire una parentesi.

I programmi a pagamento hanno funzioni aggiuntive, ma in molti casi ci si può limitare all’essenziale e non spendere nulla.

Limitandosi agli elementi fondamentali, quindi all’individuare infezioni, i test mostrano che gli antivirus gratuiti si comportano bene quanto quelli a pagamento.
Alcuni sono più veloci di altri, ma non sempre quelli a pagamento escono vincitori dal confronto. L’unica differenza visibile tra i prodotti a pagamento e quelli gratuiti ha riguardato l’individuazione di nuove minacce, come per esempio un sito infettato da un nuovo malware. In questi casi i prodotti a pagamento, grazie ai sistemi di controllo più sofisticati, hanno più probabilità di proteggere il PC con efficacia.
Un’altra differenza notevole può essere il fatto che i programmi gratuiti generalmente non hanno alcuna assistenza telefonica, un dettaglio che per un’azienda può essere anche molto rilevante.
Di solito mancano anche strumenti di parental control, quelli che si usano per limitare ciò che i ragazzi possono fare con il computer.
I programmi gratuiti inoltre sono spesso infarciti di pubblicità.
A volte è quasi invisibile, ma capita che sia estremamente fastidiosa e fonte di continua distrazione. I programmi a pagamento non hanno questo problema invece, e generalmente sono più facili da usare a installare. I programmi a pagamento sono inoltre capaci di individuare i “comportamenti sospetti” di altri software, una protezione aggiuntiva che si può rivelare preziosa. Infine ma non ultimo, spesso le suite a pagamento controllano anche il Web e ci avvisano se un sito è potenzialmente pericoloso.

In una piccola azienda è meglio orientarsi su una suite completa soprattutto per via del supporto tecnico, che può davvero fare la differenza in caso di emergenza. Le funzioni aggiuntive inoltre possono essere molto comode e aiutare concretamente a mantenere alta la produttività, anche tenendo lontano gli impiegati da certi siti.

In casa pure! I genitori probabilmente troveranno interessante la possibilità di controllare, monitorare e limitare le attività online dei figli con gli strumenti di parental control inclusi nelle suite a pagamento.