Packaging design: si intende un progetto di un imballaggio nei suoi aspetti di prodotto e dal punto di vista grafico. Per quanto riguarda il punto di vista del prodotto parliamo di estetica, struttura, materiale, fino al processo produttivo. L’imballaggio può essere composto da qualunque tipo di materiale, serve a proteggere le merci contenute consentendone il trasporto e la manipolazione da parte del produttore, da parte dei tramiti, ovvero il venditore dall’ingrosso fino al dettaglio fino al consumatore finale. Il progetto di un imballaggio prevede solitamente una particolare attenzione alla protezione della merce dal punto di vista meccanico o termico o dal deterioramento nel tempo o ad evitare il furto della merce stessa. Il design dell’imballo deve mantenere una coerenza con la merce che andrà a contenere dal punto di vista estetico, economico e nell’uso dei materiali. Particolare attenzione deve essere posta, nella progettazione, alla semplificazione delle operazioni di imballaggio e disimballaggio e anche considerare il destino del pack al termine della sua funzione: basso impatto ambientale se eliminato, possibilità di riuso o riciclo.

Interior design: sviluppo e realizzazione di progetti di identità per reti commerciali e spazi pubblici, di lavoro, per il tempo libero.

Environmental Design: sviluppo e realizzazione di architetture, sistemi di segnaletica, allestimenti di spazi espositivi ecc.

Interactive Design: realizzazione di progetti di identità nell’ambito multimediale.

Typeface Design: progettazione di caratteri tipografici e ingegnerizzazione dei relativi fonts digitali.